Macrogruppo 1-10
Macrogruppo 1-10
Macrogruppo 1-10
Macrogruppo 1-10
Macrogruppo 2-5
Macrogruppo 2-5
Macrogruppo 2-5
Macrogruppo 2-5
Macrogruppo 3-7
Macrogruppo 3-7
Macrogruppo 3-7
Macrogruppo 4-12
Macrogruppo 4-12
Macrogruppo 4-12
Macrogruppo 4-12
Macrogruppo 6-11
Macrogruppo 6-11
Macrogruppo 6-11
Macrogruppo 6-11
Macrogruppo 4-12
Macrogruppo 4-12
Macrogruppo 4-12
Macrogruppo 4-12

Terre occitane: strategie e progetti per una nuova abitabilità. Una struttura per social housing ad Ostana

Il corso ha guidato gli studenti nella progressiva esplorazione di un agire progettuale multiscalare, inteso come complessa azione di definizione degli scenari di sviluppo attraverso un’azione di riconfigurazione spaziale, che interessasse sia la scala dell’edificio sia uno sforzo di ripensamento del territorio nel suo insieme, nel quale il progetto architettonico è parte e motore di trasformazioni socio-fisiche. In particolare, l’Atelier ha affrontato in chiave progettuale il tema delle fragilità socio-spaziali dei territori di margine, caratterizzati da borghi, e piccole-medie aree urbane integrate in abiti naturali e rurali. 

L’approccio progettuale si è basato su una pianificazione strategica di area vasta che puntava alla definizione di un indirizzo di sviluppo (economico, sociale, ambientale) per le Valli Po e Infernotto, in provincia di Cuneo. La strategia di sviluppo locale è stata proiettata sul lungo periodo (2030) e ha orientato alla costruzione di una “visione del futuro condivisa” che guidasse l’elaborazione dei progetti mettendo in relazione una pluralità di attori e stakeholders. Tale strategia è stata inoltre inquadrata all’interno sia dei piani e progetti che insistono sulla valle, che delle micro-dinamiche sociali ed economiche esistenti. Infatti, in base alle volontà e alla programmazione dell’amministrazione comunale di Ostana, che necessita di alloggi da affittare a basso costo a giovani nuclei famigliari che intendono trasferirvisi, il modulo di progettazione architettonica ha previsto la realizzazione di una struttura di social housing, una costruzione ex novo affiancata ad un edificio esistente, su cui effettuare un intervento di retrofit. 

 

Corso: 
Atelier Città e Territorio A
Docenti: 
A. De Rossi, L. Servillo, J. Cordovez Manriquez
Tutors: 
S. Favaro, M. Fontana, M. Tempestini
Studenti: 
D. Accardi, F. Bolanos Ona, A. Canuso, L. Cappellano, B. Caranzano, V. Caturano, B. Cavicchi, C. Chiara, D. Cirstean Popescu, M. Colpo, M. Cosma, F. Crovella, S. D’Ovidio, G. Di Santo, L. Duari, L. Eramo, F. Filoni, F. Gelinas, G. Giangrande, S. Giraud, A. Loi, R. Longo, G. Macrì, L. Marceddu Pusceddu, D. Mazzali, P. Mellano, G. Meroni, A. Morena, R. Myrtaj, G. Paolillo, M. Petrosi, S. Pizzonia, C. Polimeni, A. Rebagliati, M. Ruffino, E. Sanua, A. Sella-Camilla, T. Tanvuia, G. Tassone, R. Tedeschi, A. Tolin, F. Veciunca, D. Vitale, I. Zecchini
Anno accademico: 
Data:
22 febbraio 2021
Final review Corsi di Laurea Triennale
2021
A - Architettura