Gruppo 1
Gruppo 1
Gruppo 4
Gruppo 5
Gruppo 5
Gruppo 5
Gruppo 6
Gruppo 6
Gruppo 6
Gruppo 6
Gruppo 7
Gruppo 7
Gruppo 7
Gruppo 9
Gruppo 9
Gruppo 9
Gruppo 9
Gruppo 10
Gruppo 10
Gruppo 11
Gruppo 11
Gruppo 13
Gruppo 1
Gruppo 1
Gruppo 1
Gruppo 1
Gruppo 3
Gruppo 3
Gruppo 4
Gruppo 4
Gruppo 4
Gruppo 5
Gruppo 5
Gruppo 5
Gruppo 6
Gruppo 6
Gruppo 6
Gruppo 7
Gruppo 7
Gruppo 9
Gruppo 9
Gruppo 11
Gruppo 11
Gruppo 15
Gruppo 15
Gruppo 15
Gruppo 15
Gruppo 15

Scena e scenario

Quadro e contesto urbano di riferimento – che motiverà le scelte da operare a livello specifico sul tema – è una zona estesa e contradditoria, che lambisce le zone di Valdocco, del Quadrilatero e del Passante ferroviario. Si è assunta come indispensabile premessa la formulazione di un concept di progetto che – come in un racconto circolare - illustra le valenze dell'intorno rispetto all’ intervento e dell’intervento rispetto all'intorno concentrandosi poi sulla scala microurbana e architettonica. L’esperienza didattica si basa in questa fase su un ragionamento induttivo – che presuppone la conoscenza ma non necessariamente la consequenzialità rispetto allo strumento urbanistico - per intervenire piuttosto su nodi significativi e paralleli del tessuto urbano verificandone le reazioni possibili.

L' Atelier propone in questo senso un focus sulla ridefinizione di un “vuoto” urbano e del suo intorno nella zona centrale di Torino. Il corso pone quindi particolare attenzione alla ridefinizione delle funzioni e della forma urbana, che sono ridiscusse rispetto alle attuali ipotesi di PRG, sviluppando in parallelo una più estesa indagine interdisciplinare di area vasta con la quale il tema rimane in costante dialogo critico. Il punctum è rappresentato da una situazione irrisolta, residuale delle demolizioni belliche nel centro storico, in un contesto di cerniera tra Quadrilatero ed espansioni ottocentesche: tema reso interessante dalla presenza di importanti scenografie architettoniche, del verde dei viali e da un pervasivo e discontinuo decoro urbano consolidatosi tra Sette e Novecento. Di questo fulcro e dell’intorno sono illustrate le premesse storico- urbanistiche e storico- architettoniche.

 

Docenti: 
E. Moncalvo, M. D’Ambros, S. Mercadante
Tutors: 
M. Nota, F. Radice, S. Becchio, A. Traina
Studenti: 
E. Pesce, M. Pili, E. Sangrigoli, S. De Matteo, S. Fazzari, R. Hamed Mohamed, M. Cardinale, G. Collura, C. Amongero, A. Baratta, C. Bellocci, V. Grosso, S. Borgo, B. Calabrò, S. Giuffrè, A. Marocco, M. Piccoli, L. Calenda, I. Castrignano, F. Mita, C. Pandolfi, G. Pasquale, F. Rollero, G. Fatiga, L. Riucci, G. Sessa, C. Zingaro, M. Jakimovska, O. Pesce, C. Rissolo, I. Reviglio, V. Romano
Anno accademico: 
Data:
22 febbraio 2021
Final review Corsi di Laurea Triennale
2021
A - Architettura